ESCURSIONE GIORNALIERA PRIVATA DA FUKUOKA A YANAGAWA E DAZAIFU

 

ITINERARIO PROPOSTO                                                                                      

 

CITTA’ ITINERARIO PROPOSTO PASTI

FUKUOKA

09:00   Partenza da Fukuoka per Yanagawa.
10:30   Arrivo a Yanagawa e partenza della crociera fluviale in canoa.
12:00   Degustazione del “unagi no seiromushi” autentico e tipico cibo di Yanagawa.
13:00   Partenza per Dazaifu ed il Tenmangu Shrine.
14:00   Tempo a disposizione per la visita del Dazaifu Tenmangu Shrine.
15:30   Partenza per Fukuoka.
16:40   Termine dell’escursione con l’arrivo al Vostro hotel.

C: X
P: O
C: X

 

La Little Venice di Kyushu                                                                                   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La caratteristica delle storiche crociere fluviali di Yanagawa consiste in una vista storica lungo gli stretti canali sorti attorno al castello di Yanagawa, costruito nel 1588 (periodo Edo) e distrutto quasi completamente da un’incendio nel 1872.
I canali di Yanagawa, che formano in totale un reticolo lungo 470 Km, un tempo utilizzati come elemento difensivo del castello, oggi sono diventati placidi corsi d’acqua che vengono solcati dalle chiatte, in giapponese Donkobune, condotte da barcaioli, vestiti in maniera tradizionale e muniti di una robusta pertica di bambù, che utilizzano per condurre la barca.
Lasciato il traffico delle strade, verrete cullati su queste lunghe e strette chiatte, ammirando la stretta rete di canali mentre il barcaiolo racconterà (in giapponese, ovvio) la storia locale e canterà versi composti dal poeta locale Hakushu Kitahara. Passerete sotto ponti bassissimi godendo una visione unica della città.
Se avanzerete tempo, potrete fare ancora due passi, alla scoperta dei coperchi dei tombini, vere opere d’arte che descrivono la vita sul fiume.

 

L’anguilla di Yanagawa                                                                                          

 

 

 

 

                                                    Per pranzo verrà proposto il piatto tipico di Yanagawa “unagi no seiromushi” ovvero l’anguilla di acqua dolce, che viene dapprima marinata, poi grigliata e infine cotta al vapore sopra uno strato di riso insaporito da una salsa a base di soia e servita in un piatto laccato.
Parecchi ristoranti offrono questo piatto inventato più di 300 anni fa dal ristorante locale Ganso Motoyoshiya, ed è così popolare che i locali che lo propongono fanno spesso il “tutto esaurito”.

Dazaifu Tenmangu Shrine                                                                                   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sulla via del ritorno per Fukuoka vi fermerete a visitare il Dazaifu Tenmangu Shrine, edificato nel 746 d.C dove potrete immergervi nella storia antica di Fukuoka, quando Dazaifu governava tutto il Kyushu, un dominio durato per 500 anni a partire dal 7° secolo.
Dazaifu Tenmangu Shrine è uno dei più famosi templi scintoisti di tutto il Giappone, oltre a poter vantare la campana più antaca del Giappone, è affollato tutto l’anno perché è dedicato a Michizane Sugawara, poeta e politico protettore della conoscenza e dell’insegnamento. Vedrete quindi una moltitudine di studenti o normali persone sotto esame visitare il sito per pregare per il buon esito della prova.
Altra caratteristica di questo santuario sono le piante di prugna, oltre 6000 quelle presenti nel sito. Leggenda vuole che Michizane Sugawara fosse goloso di questo frutto e che la pianta che troverete alla destra del salone centrale, la leggendaria Tobiume (pruno volante) sia volata da Kyoto a Dazaifu per raggiungere Michizane, in esilio nel tempio, prima della sua morte avvenuta nel 903 d.C.
Il periodo migliore per ammirare i pruni in fiore va da fine febbraio a metà marzo.

Differenza tra Shrine e Temple : Temple e Shrine sono importanti, storici, tesori giapponesi, oltre ad essere tra le maggiori attrazioni turistiche nipponiche.
La traduzione in italiano dei due termini, inglesi, è uguale, ovvero Santuario – Tempio, ma per i giapponesi la differenza è enorme; è molto difficile ma cerchiamo di semplificare.
Tenete presente che in Giappone sono presenti circa 80000 Shrine e 75000 Temple.
Lo Shrine (in giapponese Jinia) è originario giapponese, casa dello Shintoismo. Nello Shintoismo i fedeli giapponesi credono che Anime e Spiriti vivano nel Shinrabansho, ovvero nell’Universo intero, e quindi vengono venerate montagne, alberi, roccie, foreste e altro come gli Dei stessi.
I Temple (in giapponese Tera) hanno le loro origini in India e Cina. Il Buddismo è la religione principale nei Temple, dove vivono i monaci che venerano Buddha.
Nella sala principale è presente la più importante statua del Buddha del tempio.
Dall’esterno si possono riconoscere in quanto all’entrata dello Shrine si trova un tipico arco (Torii), solitamente di legno, ma anche di cemento o altro, di colore rosso, arancione o nero. Oltre troverete statue di cani o volpi (Komainu), che assieme a muscolosi guerrieri (Nio) proteggono il tempio.
Nei Temple l’ingresso è di solito costituito da una solida ed elaborata porta lignea, decorata con statue di guardiani muscolosi e minacciosi.

Suggerimenti sul comportameno da seguire: ci sono sottili differenze di comportamento, quando ci si reca in un “Temple” o in uno “Shrine” che spesso neppure i giapponesi conoscono alla perfezione. In generale tenete conto che la preghiera è più personale e terrena rispetto a quella dei cristiani, può essere per un esame, per il successo sul lavoro, per il benessere dei famigliari e degli amici o anche per allontanare la malasorte e gli incidenti.
Prima di entrare dalla porta principale è buona norma inchinare leggermente il capo, poi si procede per il viale principale.
Troverete una fontana dove è uso purificarsi utilizzando i mestoli di bambù presenti, dapprima si lava la mano sinistra, poi la mano destra, infine, versando un poco di acqua nella mano, si risciacqua e purifica la bocca.
Ora “toccate” il fumo degli incensi, questo faciliterà la guarigione delle parti del vostro corpo ferite o malate.
A questo punto il modo di comportarsi si differenzia leggermente:
Nei “Temple” accodatevi alla fila dei fedeli, quando è il vostro turno fate un inchino e gettate una moneta nell’offertorio in fronte a voi (non importa il valore dell’offerta) prima di pregare con le mani giunte.
Negli “Shrine”, giunto il vostro turno, suonate la campana per richiamare la divinità, gettate una moneta nell’offertorio, di nuovo il valore non è importante, quindi inchinatevi due volte, esprimete la vostra preghiera a mani giunte e battete le mani due volte per inviare la preghiera stessa, terminate ringraziando con un inchino più profondo.

 

        PREZZI        

TARIFFA PER 2 OSPITI ¥78,000 a persona
TARIFFA PER 5 OSPITI ¥44,000 a persona

Le tariffe includono:

Guide:
Accompagnatori in lingua Inglese, Italiana o Spagnola;

Il pranzo:
Compreso, bevande escluse (nei ristoranti giapponesi acqua e tè verde è normalmente disponibile gratuitamente).

Trasporti:
Vettura privata (tipo taxi) diponibile 8 ore per 2 persone o Van privato (tipo Alphard) diponibile 8 ore per 5 persone.

Partenza e ritorno presso il vostro Hotel.

Biglietto per la crociera fluviale di Yanagawa.

IN CASO DI RECESSO:

Da 3 a 10 giorni prima della data di partenza sarà trattenuto il 20 % del totale;
Da 1 a 2 giorni prima della data di partenza sarà trattenuto il 50 % del totale;
Il giorno della partenza verrà trattenuto il 100 % dell’importo.